Aggiornamenti

Social Networks

Sponsored by

ilariamauric.it è online dal 2009
23 giugno 2011

Il problema irrisolto della gestione del tempo.


Da un paio d’anni, insieme a e-xtrategy e a Jacopo Romei, ho iniziato a essere considerata parte integrante del team di sviluppo di un progetto (web o mobile). Do il mio contributo nella scrittura delle storie, partecipo a quasi tutti gli iteration meeting, faccio planning game ecc. ecc. Insomma, mi impegno :)

Prima di dire qual è la mia più grossa difficoltà oggi, devo scrivere nero su bianco, una volta per tutte, quali sono i benefici più rilevanti che ho trovato finora nel cambiare metodo di lavoro:

  • migliore comunicazione in tutto il team (cliente incluso)
  • grande predisposizione al cambio di rotta o a successivi incrementi
  • migliore comprensione del progetto a monte, discutendo prima obiettivi e richieste.

Scusate se è poco.

16 settembre 2010

CSMA10: il mio bilancio (parte 3/3)


Ho imparato che durante le fasi di sviluppo di un progetto, i quattro aspetti che entrano in gioco sono il budget, il tempo, la qualità e lo scopo la portata (n.d.r.: corretto dopo il commento di Jacopo e comprensione in progress :P). Sono tutte variabili, ma è più comune che budget e tempo rimangano fissi. Lavorando in team, occorre trovare un linguaggio comune per definire i termini della qualità che si vuole, si può oppure ha senso offrire, non solo dal punto di vista tecnologico. Anche questo è un punto su cui ho trovato spesso difficoltà perché, di fronte a un bivio, si preferisce un’applicazione funzionante che una grafica bella (semplifico, per ora). Anche questo sembra ovvio, ma non lo è: funzionante, per uno sviluppatore, potrebbe essere non solo un blocco del sistema ma anche la pulizia del codice, l’accessibilità e non so cos’altro. Spesso mi trovo a “combattere” contro questo approccio talebano sul software. Su questo punto vorrei cercare di alzare lo sguardo andando per un attimo oltre le metodologie.

Categorie:  eventi
14 settembre 2010

CSMA10: il mio bilancio (parte 2/3)


Luca Mascaro all’Experience Camp ci ha detto: “Lavoriamo, disegnamo, sviluppiamo e progettiamo, ma alla fine, solo nel momento in cui gli utenti usano il sistema, capiamo che fino a poco prima abbiamo solo fatto ipotesi. E che dovremo ricorreggere il tiro“. Le user stories mettono l’utente al centro, ma quante volte l’utente è seduto al tavolo a fare planning con noi? Non possiamo sperare nel progetto e nel cliente perfetti.
Ho ridisegnato il grafico creato da Jacopo per spiegare l’anello di feedback durante su un progetto. Inizio a riconoscermi in questo flusso di lavoro.

guardala grande su Flickr

Categorie:  eventi
6 settembre 2010

CSMA10: il mio bilancio (parte 1/3)


Inizio la serie di 3 post dedicati al CSMA10 con un doveroso e sentito ringraziamento a XPug Marche, che ha organizzato l’evento; a Jacopo, che ci ha dato tanto di tutto: metodi, conoscenze, cultura, strumenti, consigli, esperienza, comprensione; e alla Casa di Campagna, per l’ospitalità. E ringrazio i singoli partecipanti al Campo (Stefano Leli, Stefano Ottaviani, Roberto Sileoni, Giacomo D’Angelo, Alessandro Violini, Lorenzo Massacci, Riccardo Mancinelli, Roberto Lupi, Costantino Giuliodori e Paola di Tomasso), perché si sono dimostrati seri, appassionati e apertissimi al confronto.

Categorie:  eventi
16 luglio 2010

Dopo il seminario DotNetMarche, tante domande


Grazie alla segnalazione di Stefano Ottaviani, ieri ho seguito quasi tutto il 16° workshop organizzato da DotNetMarche: “Applicazioni SOA con Silverlight: dal design al deploy”, all’Università di Ancona (Facoltà di Ingegneria).

Ho ascoltato le sessioni mattutine, mentre quelle pomeridiane si sono rivelate troppo tecniche, per me. Così ne ho approfittato per scrivere questo post.

Categorie:  eventi
14 luglio 2010

Guardando avanti.


A parte le ferie di agosto, che aspetto come un asino insegue la carota, ho già fissato qualche nuovo appuntamento per le prossime settimane.

Categorie:  eventi
25 novembre 2009

Una settimana Agile


Se conosco il significato della parola “Agile” nel mio settore, lo devo in primissima battuta a Lorenzo Massacci, che sta facendo un enorme sforzo insieme alla sua azienda per passare da un metodo di lavoro prevalentemente classico (“a cascata”) a quello agile. Dato che lavoro con loro per quanto riguarda il design dell’interfaccia e l’usabilità dei progetti web, Lorenzo ha investito diverso tempo anche con me e mi ha invitato a partecipare a due eventi: il 18 novembre a e-xtrategy incontra xpug Marche e il 20 a Bologna all’Agile Day 2009. Per me sono stati due occasioni importanti, quindi mi scuso se questo post sarà un po’ lungo.

post-it agili

Categorie:  eventi
13 novembre 2009

Arrivare alla grafica passando per il wireframe.


Avrei dovuto segnarmi il giorno, ma lo ritrovo spulciando il blog e-xtrategy e quello di Jacopo Romei: quindi sì, era un giorno di giugno, un pomeriggio normale durante una giornata di lavoro normale. Michele mi chiama in riunione per discutere di un nuovo progetto ed esordisce dicendo “da oggi dobbiamo lavorare in modo agile”.

Eh?

agilmente
(grazie a Daniele Canonici per il disegno!)

Informazioni e licenza


Questo blog utilizza Wordpress è basato sul tema Gutenberg, modificato da me con i preziosi consigli di Nicolò e il fondamentale supporto di Luca
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti del mio blog sono pubblicati con Licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 (Italia License).