Aggiornamenti

Social Networks

Sponsored by

ilariamauric.it è online dal 2009
27 luglio 2012

Soluzioni di infotainement “home-made”


Avevo promesso che avrei raccontato le soluzioni di infotainement low-cost scelte per casa mia, ed eccomi qui.
Mi servivano queste cose: potenziare il segnale wi-fi, poter passare musica e film dai Mac alla TV, cambiare TV, possibilmente avere un buon sistema di amplificazione, avere un sistema di backup integrato tra i vari dispositivi, spendere 1500 €.

L’ultimo requisito mi ha costretto a rivedere tutti gli altri… in pratica volevo il miracolo. :P

Schema delle connessioni

Ecco la lista della spesa e le cose che ho fatto.

SmartTV Samsung 40″ – LCD LED 3D D6500 (849 €)

Preso in un ottimo momento, perché stavano uscendo i modelli nuovi (quelli con telecamera, riconoscimento vocale e caffé). Quindi sono riuscita a risparmiare 100 €. La TV è molto bella, la qualità dell’immagine mi ha davvero sorpreso… ma venivo quasi dal tubo catodico, per dire. Il software mi dà problemi ad accedere a Youtube. Dovrebbe risolversi con un aggiornamento che sto per fare.

Potenziamento segnale del router / backup (159 €)

Alla fine ho scelto Airport Extreme. Qui ho cannato. Speravo di poter fare backup usando il mio hard disk esterno, ma Time Machine funziona solo con Time Capsule, stramaledetta sia la Mela! Ho provato diversi software per il backup collegando il disco esterno a Airport Extreme, ma è così lento che non si riesce a finirlo. Secondo me, Apple non dovrebbe dire che con Extreme è possibile fare backup con un hd esterno, perché di fatto non ci riesci.
Ho scelto di spostare i lavori su hd esterno (era da tempo che dovevo farlo…) e ora ho un’unica sorgente che attacco al MacMini o al MacBook. Il disco di backup è attaccato al Mini, quindi il backup dei lavori ce l’ho quando attacco l’hd esterno al Mini (quasi sempre). Per il backup del Mac, faccio partire Time Machine dal Mini, che va bene anche per eventuali recuperi su MacBook.
Non ho cambiato il D-Link, anche se mi hanno confermato che è un modello che non abilita i DHCP (non so bene cosa ho scritto ma mi dicono che è così).

In conclusione, mi sarebbe bastato l’Airport Express a 99 €.

Passare le mie sorgenti audio / video dai miei dispositivi (tutti) alla tv (114 €)

Qui ho scelto Apple TV e devo dire che sono pienamente soddisfatta. Posso affittare film facendomeli addebitare via iTunes, ho collegato in modo strafacile Youtube, Vimeo , Flickr ecc. Posso vedere foto e immagini e collegarmi alle mie librerie iTunes. Ho installato le app Remote su iPhone e iPad e il tutto mi fa sentire veramente geek. Ma forse sono diventata nerd e dovrei ammetterlo. Comunque è una goduria.

Prezzo 99 € + cavo HDMI da 15 €.

Amplificazione audio

Qui per ora ho sospeso la ricerca. Avere Dolby Surround e Airplay tutto insieme ha fatto lievitare il prezzo a dismisura. I modelli che ho trovato andavano dai 500 € in su, Panasonic o Denon. Per ora non ne sento la mancanza. Probabilmente ripiegherò su un semplice Dolby Surround e lo stream dei file audio lo farò passare via Apple TV e TV. Vedremo.

Quanto ho speso alla fine?

Mi sembra sui 1130 € circa.
Più un po’ di tempo a risolvere il problema dei canali sulla wi-fi. Il segnale era basso anche perché disturbato e sovrapposto ad altri. Grazie a Miki l’ho risolto.

Sì, ho scelto praticamente tutti accessori Apple.

Lo confesso, crocifiggetemi. Non me la sono sentita di fare una scelta diversa, dato che praticamente tutti i miei dispositivi sono Apple.

E, guardando indietro, non ho azzeccato proprio tutte le scelte. Però, quello che per me doveva assolutamente funzionare, funziona davvero ed è stato molto facile da configurare.

7 Commenti
  • Ciao.
    Ti volevo chiedere se l’hard-disk collegato all’Airport Extreme era formattato in formato HFS+. Questo perché TimeMachine funziona solo con il protocollo apn che è un protocollo di rete di Apple ed è utilizzabile soltanto con hd formattati in un formato di Mac OS X. A me il tutto funzionava e facevo i backup a tre Mac via TimeMachine su di un hd collegato alla base Airport. Ora ho cambiato router e purtroppo questo riconosce solo hd formattati FAT o NTFS, perciò non ho più l’opportunità di utilizzare TimeMachine via rete. E rimpiango la mia base Airport…

  • Ilaria Mauric
    Ott 1, 2012 alle 8:18

    Ciao Luca, come faccio a capire in che formato è formattato?
    Ho aperto utility disco e risulta essere Mac OS esteso (Journaled). Se provo a riformattarlo, però, tra le opzioni proposte non vedo la HFS+ di cui parli (a meno che non siano la stessa cosa).

    fammi sapere
    grazie
    ilaria

  • Sono la stessa cosa. Non capisco come mai non ti funziona allora…
    A memoria non ricordo la procedura da me utilizzata ma, spulciando sulla rete, ho trovato due articoli che potrebbero darti una mano a configurare il tutto.

    In particolare:
    http://www.saggiamente.com/2009/11/13/tips-come-collegare-automaticamente-un-volume-di-rete-allavvio-utile-per-time-machine/
    http://gizmodo.com/370017/how+to-use-time-machine-with-an-airport-extreme

    Spero di esserti stato d’aiuto.
    Luca.

  • Ciao Ilaria,

    fantastico il post!!!

    Io sto per trasferirmi a casa nuova, ho un samsung ES8000 46′ al quale vorrei far arrivare foto, video e musica dal mio PC, dal mio iMAC e comunque condividere tutto anche con iPhone 5 e iPAD 3 e la stampante wifi.

    Io pensavo mi bastasse l’air port extreme (o express ma non potre li condividere l’H.D. giusto?), da come leggo invece sembra obbligatoria la apple tv?

    Se voglio semplicemente vedere un filmato che sta sul mio H.D. sul televisore Samsung basta l’airport o è obbligatoria la apple TV?

    Grazie e compliment! ;)

  • Ciao Fabrizio,
    ti confermo che l’unica differenza che c’è tra Airport Express e Extreme è che nel secondo puoi attaccarci un hd esterno. Però la mia esperienza di backup via wifi è fallimentare. Col senno di poi avrei preso Time Capsule, perché supporta Time Machine. Comunque non è airport che ti consente di passare i tuoi contenuti (foto, video e musica) dal pc al tv.
    L’aggeggio che ti fa fare questa cosa è Apple TV, che però legge pochissimi formati video.

    Quando iniziai a chiedere consigli, Mauro Servienti mi diede questa risposta:
    http://www.ilariamauric.it/2012/02/25/problemi-di-infotainement-low-budget-e-fai-da-te-per-casa-mia/comment-page-1/#comment-424

    A casa mia ho quasi esclusivamente Apple, perciò avevo deciso di proseguire su questa strada. XBox e Kinect si sono integrati perfettamente, ma se avessi avuto un pc avrei scelto altri prodotti e probabilmente mi sarei orientata proprio su quel Synology consigliatomi da Mauro.

  • Grazie Ilaria!

    Infatti la Apple TV non mi convince…

    Ho letto i consigli nel link che mi hai mandato, ti ringrazio molto utili!

    Mi affascina l’airport extreme, soprattutto per la possibilità di utilizzare due password (una per me e la mia ragazza e una per gli amici che verranno in casa) e perchè sicuramente sarà performante e facilmente configurabile da e per tutti i dispositivi Apple che avrò.

    Ma la priorità rimane la condivisione dei file video con il mio TV e credo rimarrà un sogno….anche perchè i file .mkv difficilmente viaggiano via wifi.

    Alla fine sarà forse il caso di comprare un HD multimediale o, se volete, accetto i vostri consigli!

    Intanto grazie per avermi ospitato!

  • Ciao Ilaria, per l’amplificatore puoi vedere su http://www.kenwoodstore.it nelle sezioni outlet & fine serie trovi sempre qualche occasione!

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Informazioni e licenza


    Questo blog utilizza Wordpress è basato sul tema Gutenberg, modificato da me con i preziosi consigli di Nicolò e il fondamentale supporto di Luca
    Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti del mio blog sono pubblicati con Licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 (Italia License).